Magdalena, sei magnifica. Tre medaglie a Vienna

Strepitosa tripletta per Magdalena Greco all'Austrian Open di forme e freestyle. La stellina del taekwondo ligure, in forza alla Scuola Genova, ha gareggiato con la nazionale italiana, conquistando l'oro nella coppia mista pomsae (con Giuseppe Cannatella) e nel trio femminile pomsae (con Giuditta Carlini e Claudia  Cianci), oltre all'argento nel freestyle individuale. 

Un trionfo per Magdalena, arrivata a Vienna direttamente dall'Ohio, dove si è trasferita da qualche mese a seguito di mamma Michelle, americana "Sono felice e orgogliosa del mio risultato, che mi avvicina sempre di più al sogno di partecipare ai mondiali che si terranno in Danimarca nel 2020, da domani tornerò ad allenarmi per perfezionare ancora la mia tecnica"
 
Soddisfatta anche il Presidente Toma, che commenta: "Magdalena è un patrimonio del taekwondo ligure e italiano e siamo felici che, anche se geograficamente distante, senta forte l'attaccamento con il nostro movimento. Le auguriamo di poter realizzare tutti i suoi sogni, lavorando come sta facendo sono sicura che ce la farà" 
 
 

Columbus Cup, il baby taekwondo in festa al Palacus di Genova

Si rinnova l'impegno del taekwondo ligure verso l'attività giovanile, con l'annuale appuntamento con la Columbus CUp organizzata dalla Scuola Genova presso il Palacus di Genova. Oltre 160 bambini, dai piccolissimi fino ai cadetti B, si sono sfidati in prove di combattimento senza contatto, mettendo in mostra tutta la loro grinta e tecnica propedeutica al combattimento, e in sfide di velocità al colpitore elettronico. Una meccanica di gara sempre molto apprezzata dai piccoli atleti, che possono così avvicinarsi in modo graduale e soft all'agonismo, e dalle famiglie, accorse in gran numero a gremire gli spalti in una domenica mattina consacrata ai più alti valori dello sport. Presente anche il Delegato allo Sport del Comune di Genova Stefano Anzalone, che ha premiato tutti i ragazzi a podio, oltre a ricordare il grande risultato ottenuto da Genova, recentemente nominata Capitale Europea dello sport per il 2024. Alla fine, medaglie per tutti i partecipanti e podio società che ha visto sul gradino più alto la Scuola Genova, seguita da Olimpia, Dojang, Hung Ki Kim, Marassi, Città dei Ragazzi, Sport Village e Onda Blu. "Faccio i complimenti al maestro Fugazza per la splendida organizzazione di un evento ormai diventato una vera e propria festa del taekwondo in miniatura, è importante avvicinare i più piccoli alla cultura dello sport, chissà che da qui non escano i futuri campioni di domani" il commento del Presidente Regionale Laura Toma.

Riccardo Persano

 

Andrea Norbiato è di bronzo al British Open

Grandissima impresa di Andrea Norbiato al British Open di Londra , una delle gare più importanti del circuito continentale, che ha visto la partecipazione di quattrocento atleti da diciannove nazioni e ottanta tra club e team nazionali. Andrea, tesserato per la Scuola Genova, ha gareggiato nella prova di freestyle individuale salendo sul terzo gradino del podio. Una scivolata all’inizio della sua esibizione lo ha costretto a richiedere la ripetizione, dove ha comunque impressionato favorevolmente gli ufficiali di gara, meritandosi la medaglia “Sono felice ugualmente, il mio bronzo vale come un oro, ho dimostrato di saper gestire lo stress mantenendo calma e concentrazione. Quando ho chiesto di ripetere la mia performance, dopo l’errore, sapevo che mi sarebbe costata una forte deduzione di punti, ma ho voluto comunque mostrare ai giudici che cosa sono capace di fare e credo di esserci riuscito. So di essere il mio primo e più grande avversario e lavorerò sempre al massimo per migliorare i miei standard e puntare sempre più in alto. Il mio prossimo appuntamento sarà la President Cup a metà Febbraio in Svezia”.

Riccardo Persano

Taekwondo, all’Insubria Cup terzo posto per la Scuola Genova.

Si è svolta sabato 25 e domenica 26 gennaio a Busto Arsizio, l’Insubria Cup, gara internazionale di combattimento, che ha visto la partecipazione di 1.200 atleti provenienti da tutta Europa: Italia, Austria, Francia, Svizzera, Lussemburgo, Croazia, San Marino, Grecia e Slovenia i Paesi rappresentati, spesso da atleti della propria nazionale. L’evento, che dal 2021 otterrà il riconoscimento di Open G1 e metterà in palio punti per il ranking mondiale, ha avuto luogo nella prestigiosa cornice del PalaYamamay, teatro delle partite casalinghe dell’UYBA Volley di serie A1 femminile. Tante le società liguri in gara, a partire dalla Scuola Genova che ha ottenuto il terzo posto nel medagliere finale, su 195 squadre partecipanti. Contribuiscono al piazzamento cinque medaglie d’oro (Nicolò Rebolino, Ludovica Fugazza, Lucrezia Maloberti, Ginevra Venturi e Lorenzo Barbucci), un argento e sei bronzi. Per la Scuola del maestro Fugazza ottimi segnali in vista dei prossimi campionati italiani, che si disputeranno proprio a Genova dal 20 al 22 marzo. “Salire sul podio in una competizione così importante è motivo di grande orgoglio, voglio fare i complimenti a tutti i ragazzi e alle loro famiglie, che li hanno sostenuti dagli spalti con calore e correttezza. La prima gara del nuovo anno solare è sempre complicata, perché molti atleti esordiscono in una categoria di età superiore, ma tutti hanno dato il massimo e sono fiero di loro. A fine marzo ci giocheremo il titolo italiano in casa e vogliamo ben figurare” commenta il maestro. Piovono medaglie anche su Savona, grazie ai risultati dell’Olimpia del maestro Caddeo, con l’oro di Alessandro Cursano, oltre a due argenti e tre bronzi. Medaglie anche per la Lanterna Taekwondo, che rientra dalla trasferta lombarda con l’oro di Gaia Littorno, un argento e quattro bronzi, mentre è di un oro, un argento e un bronzo il bottino del G.S. San Bartolomeo, che mette in mostra un’ottima Aurora Ceccantini; la classe 2005 dimostra di non patire il passaggio da cadetti (under 15) a juniores (under 18) e allunga così la striscia di gare vinte in campo nazionale, che dura da gennaio 2019. Oro per Alice Corpa per l’Athletic School Tigullio, che festeggia anche due medaglie di bronzo.. Un oro anche per la Hwasong, a fare felice il maestro Cavanna è Giorgia Belluno. Un oro (Delgadillo) e un argento per la Hung Ki Kim, mentre il bronzo di Matteo Vaghini fa felice la Marassi taekwondo. Un bronzo anche per l’Olympic Center, con Stefano Brizzolari e per la Black Sharks con Federico Raffo. Soddisfatto il Presidente Laura Toma “Il risultato di oggi arriva a meno di due mesi dal weekend in cui si disputeranno i campionati italiani, il movimento si dimostra in salute e pronto a sfruttare al massimo l’occasione di disputare la gara più importante dell’anno in casa. Oggi sono mancate alcune medaglie che, sulla carta, erano possibili, ma sono sicura che i nostri atleti più promettenti sapranno rifarsi già dalla prossima occasione, tornando ai loro livelli più alti”. Le soddisfazioni per il taekwondo arrivano anche dal freestyle, con la prestigiosa medaglia di bronzo conquistata da Andrea Norbiato al London Open, gara internazionale tra le più importanti in Europa. Andrea, classe 2005 in forza alla Scuola Genova, ha ottenuto il terzo posto nella prova individuale, guadagnandosi, tra gli altri, i complimenti dei vertici Federali, che lo hanno elogiato attraverso i propri canali ufficiali.

Riccardo Persano

 

Cerca

Radio 19

Dae do

 

 

Immagini Casuali

  • IMG_8431.JPG
  • D3200_20130203_736.jpg
  • taekwondo_nottemagica2011_belle (24).jpg
  • IMG_1835.jpg
  • P2160020.jpg
  • DSC07088.JPG
  • DSC_1292.JPG
  • DSC06034.JPG
  • IMG_5957 Mara Rattone.JPG
  • Comitato ligure con Carlo.png
  • Squadra femminile Nazionale Taekwondo in Messico.jpg
  • IMG_5627 Antonio Trovarelli.JPG
  • IMG_0142.JPG
  • DSC_1325.JPG
  • DSC_1148.JPG
  • 16169_1254110083556_1553680022_639062_6632575_n.jpg
  • dsc6292.jpg
  • dsc5735.jpg
  • NotteMagica_kukkiwon.jpg
  • 142.JPG