Impresa per Silvia Rossi ai nazionali universitari: è d’oro per la terza volta consecutiva.

Due medaglie anche per Greta Rosa
Un vero e proprio record quello conquistato dalla ventiduenne genovese Silvia Rossi ai campionati nazionali universitari svoltisi il 19 e 20 maggio a Campobasso. La rappresentante del Cus Genova, iscritta alla Scuola Genova, ha dominato la categoria, conquistando la medaglia d’oro dopo tre spettacolari combattimenti e laureandosi campionessa nazionale per la terza volta consecutiva, impresa mai riuscita ad atleti genovesi prima di lei. La Rossi, che studia medicina alla facoltà di Genova, ha avuto la meglio in finale contro la nettunese Paccariè in un incontro di grande pathos concluso con il punteggio di 5-4. “Sono felice e orgogliosa per quello che ho fatto, amo molto questa competizione e sono contenta di aver portato il mio contributo al medagliere del Cus Genova in questa rassegna.” - commenta la Rossi, iscritta alla facoltà di medicina - “Oggi mi sentivo bene e sono riuscita a gestire al meglio la tensione, soprattutto in finale. Ora mi butterò sugli esami, la sessione estiva è alle porte e anche lì c’è un’importante medaglia da conquistare”
 
Per il Cus Genova sono arrivate anche altre due importanti medaglie, con Greta Rosa, studentessa di economia marittima. Greta, savonese in forza all’Olimpia, ha ottenuto il bronzo nella specialità forme e l’argento nel combattimento, dimostrando grande maturità nella sua esperienza a livello nazionale. 
 
Si fermano invece prima del podio Simone Tridico, Alessandro Pileri, Arianna Perozzi, Giulia Gaggero, Matteo Biagiotti e Vicknes Panchabalasingham.
 
Ora l’attenzione si sposta sulla categoria Juniores impegnata dal 4 al 5 giugno a Roma nella coppa Italia.
 
Riccardo Persano

 

A Riccione medaglie per Scuola Genova, SportVillage, Lanterna e Città dei Ragazzi

Medaglie d’oro per Norbiato, Fugazza, Monticelli e Cavazzuti 

Continua a crescere il taekwondo genovese, che nel weekend rientra dall’Open di Riccione con quattro importanti medaglie d’oro. La gara, ormai affermatasi come una delle competizioni più importanti a livello italiano, si è svolta il 12 e 13 maggio al Riccione Play Hall e ha visto la partecipazione di quasi 1.200 atleti provenienti da tutta Italia, oltre che da San Marino e Israele.
 
Quattro le società liguri in gara, che hanno ottenuto medaglie e importanti indicazioni in vista degli ultimi, fondamentali, appuntamenti della stagione. Due ori per la Scuola Genova, con le affermazioni della figlia d’arte Ludovica Fugazza e di Andrea Norbiato. Quest’ultimo, in particolare, alla sua prima importante affermazione nel combattimento dopo tanti ottimi risultati conseguiti nelle forme e nel freestyle: “Sono davvero felice per il risultato ottenuto” - dichiara Norbiato, classe 2005 - “Non era facile preparare nello stesso periodo gli impegni agonistici nel combattimento e nel freestyle. Amo entrambe le specialità e spero di raggiungere in entrambe i maggiori risultati possibili”.
 
Per il maestro Pietro Fugazza arrivano anche le medaglie di bronzo per Giorgia Pirino e Marco Caponi, master alla sua ultima apparizione agonistica che festeggia quindi nel migliore dei modi il suo addio ai tatami.
 
Medaglie anche per lo SportVillage del maestro Cappello. Bronzo per Emanuele Penniello, mentre è d’oro Moreno Monticelli. Il giovane classe 2001 concede il bis dopo il titolo regionale conquistato il mese scorso e si dimostra perfettamente integro dopo gli infortuni che ne avevano rallentato il percorso durante l’ultimo anno e pronto per affrontare l’Olympic Dream Cup da protagonista. Dichiara Monticelli: “Finalmente sono tornato in gioco alla grande e non voglio fermarmi . Oggi, in categoria, c’erano molti degli avversari che ritroverò il 5 giugno a Roma in Coppa Italia, averli battuti è un’iniezione di fiducia enorme. Sono pronto a riprendere l’inseguimento ai miei sogni, per arrivare un giorno alle Olimpiadi”.
 
La Lanterna Taekwondo rientra da Riccione con un oro, due argenti e tre bronzi. Vince Matteo Cavazzuti, mentre salgono sul secondo gradino del podio Alessandro Dermidoff e Simone Effori. A medaglia anche Federico Frau, Daniele Manzo e Paola Nardi. Soddisfazione per il maestro Terrile: L gara è stata un ottimo test di preparazione in vista della prossima Coppa Italia, dove saremo rappresentati da sei atleti, oggi tutti presenti e in grado di offrire buone prestazioni.
 
Sorride anche Andrea Marcato, la sua Polisportiva Città dei Ragazzi ottiene quattro medaglie d’argento, con Giulia Olcese, Giulia Benvenuto, Tommaso De Lilla, Carola Ierardi. 
 
A Riccione era presente anche una folta rappresentanza ligure di Ufficiali di Gara: ben nove arbitri convocati per un appuntamento così importante, a riprova del grande lavoro svolto dal Comitato Regionale nella crescita del movimento sotto tutti i punti di vista.
 
Riccardo Persano

 

A Quliano è festa ligure agli interregionali

L’aria di casa fa bene alle società genovesi che monopolizzano il medagliere dell’interregionale ligure svoltosi il 28 e 29 aprile al palazzetto dello sport di Quiliano (Sv). La gara, aperta a tutte le categorie, dai piccolissimi esordienti B (classe 2012) fino ai seniores, ha visto la partecipazione oltre 800 gli atleti, provenienti da Liguria Lombardia, Piemonte, Emilia, Lazio, Marche, Toscana e Veneto. Presenti anche due società francesi. 
 
Tantissime le medaglie arrivate dalle scuole liguri, che monopolizzano anche il medagliere a squadre: prima la Scuola Genova con ben 60 medaglie, di cui 29 d’oro. Si laureano campione regionale Emanuele e Ludovica Fugazza, Serigne Gaye, Lorenzo Pagano, Lorenzo e Sofia Barbucci, Federico e Ludovica Serain, Lorenzo Milia, Ginevra Venturi, Martina Fantoni, Glisha Radu, Manuel Canu, Emanuele Ferrari, Mario Ronquillo, Edoardo Chiappino, Lucrezia Maloberti, Giulia Pollini, Nicolò Rebolino, Filippo Patri, Uche Egelonu, Francesca Giovinazzo, Jonathan Tamayo, Margherita e Tommaso Ramella, Silvia Rossi, Giorgia Pirino, Eleonora Traverso, Gianalberto Ballerino e Augusto Campazzo.
Sul secondo gradino del podio sale la Lanterna Taekwondo con 27 medaglie e gli ori di Alessandro Dermidoff, Simone Effori, Matthew Cavazzuti, Anna e Tommaso Fossaceca, Gaia Littorno, Francesco Grosso, Matteo Casanova, Ahilyn Libero, Rachele Pinna, Savery Vassallo, Daniele Masala e Diego Cappelletti.
Terza l’Olimpia Savona organizzatrice del torneo, con 30 medaglie. Per i ragazzi del maestro Caddeo gli ori portano la firma di Massimiliano Pongiglione, Daniel Carillo, Alessandro Cursano, Simone  Pepino, Lasagna Sy, Virginia Cavaleri, Sofia Ciarlo e di Gaia Gavarone, da poco rientrata da Hammamet, dove ha partecipato ai campionati del mondo juniores. 
Al quarto posto nella speciale classifica per società di piazza la Polisportiva Città dei ragazzi guidata dal maestro Marcato con 18 medaglie. Oro per: Giulia Benvenuto, Habiba Afli, Gabriele Queirolo, Martina Porcile, Leonardo Manzone, Simone Chittò, Anisa Salla e Carola Ierardi.
Diciassette medaglie per il Centro Taekwondo Genova, che porta all’oro Mario Zaccaria, Luca Badalacco, Stefano Fulcheri, Alice Paoletti, Benedetta Sacco e Djili Diop. Quattordici medaglie e tre affermazioni per l’Athletic School Tigullio. Alice Corpa Samule Ballan Salvatore Luca Mariani fanno felice il maestro Brizzolara. L’ultima società nata nel panorama ligure, il Taekwondo Vallescrivia della maestra Remussi, rientra da Quiliano con un bottino di 8 medaglie e con il titolo di campione regionale conquistato da Irene Quartino, Matidle Cicerone e  Marta Brillado. Tre ori (Moreno Monticelli, Carola Deevasis e Vicknes Panchabalasingham), due argenti e sei bronzi per la SportVillage del maestro Cappello, mentre il G.S. San Bartolomeo della maestra Caneddu porta a casa 13 medaglie e gli ori di Aurora Ceccantini e Martina Lionetti. Fa festa anche la Scuola Genova 2, con 13 medaglie (oro per Caterina Muiá e Francesco Pellegrino), mentre sono 16 le medaglie raccolte dalla Black Dragon della maestra Canepa, con le affermazioni di Francesca Romeo e Alessandro Carta. Il Taewondolimpico festeggia undici volte, in particolare con l’oro di Amanuel Ferraro. Matteo Vaghini è campione regionale per la Marassi Taekwondo, che ottiene 7 medaglie totali, mentre per la Hwasong (4 medaglie) è campione Stefano Maggiolo. Nove medaglie per la Hung Ki Kim del maestro Hernandez, con l’affermazione di Davide Paludi, mentre Beatrice Bombaci vince l’oro per la Dojang. Nessun oro, ma una medaglia d’argento e due bronzi per la Seoul Academy, mentre è di tre medaglie di bronzo il bottino della Black SharkDue ori e un argento per l Olympic Taekwondo Center, con le affermazioni di Stefano Brizzolari e Francesco Volpe.
 
Orgoglio nelle parole del presidente regionale Laura Toma "Gli interregionale liguri sono la nostra gara di casa e ci tenevamo particolarmente a fare bene, avere un podio società completamente monopolizzato dalle nostre squadre è un grandissimo risultato che ci lascia ben sperare in vista dell Olympic Dream Cup di giugno."
 
Per il taekwondo, il prossimo obiettivo è rappresentato dai campionati nazionali universitari, dove le stelle liguri più attese saranno i genovesi Silvia Rossi e Vicknes Panchabalasingham, entrambi alla caccia  dell’ennesimo oro in una competizione che li vede da anni assoluti protagonisti.
 
Riccardo Persano
 

 

Taekwondolimpico trionfa a Giaveno, Scuola Genova sul podio

Si sono svolti domenica 22 aprile a Giaveno (TO) i campionati interregionali di forme e freestyle. Ottimi i numeri della manifestazione, che ha visto la partecipazione 400 atleti provenienti di 35 società e sette regioni (Liguria, Piemonte, Lombardia, Friuli, Veneto, Toscana, Sardegna). Il programma di gara ha visto gli atleti cimentarsi in due diverse competizioni: le forme, dimostrazioni tecniche in singolo, coppie e trio sincronizzato, e il freestyle, specialità molto spettacolare che unisce alla marzialità del taekwondo figure di derivazione della ginnastica artistica. Tante le soddisfazioni per le società genovesi, in primis per il Taekwondolimpico del maestro Cheli, che ha ottenuto uno strepitoso primo posto nella speciale classifica per società, con ben 17 medaglie d’oro (Morello Andrea, Cheli Maurizio, Ferraro Amanuel, Meoli Martina, Incerti Marco, Debilio Francesco, Guastella Alessio, Marcolli Yuri, Bocci Christian, Paddeu Francesco, Papini Gaia , Renon Francesco, Meoli/Incerti coppia sincro, Ferraro/Shiby/Zanardi trio sincro, Morello/Paddeu/Urbano trio sincro, Guastella doppio sincro Urbano/Papini doppio sincro), 7 argenti (Leonardo Zanardi, Shan Shiby, Daniele Urbano, Giacomo Mosele, Matteo Bevilacqua, Giulia Gaggero, trio Casale/Giordano/La Rosa) e 8 bronzi (Lucrezia Punzo, Michele Rosati , Federico Anarratone, Edoardo Casale, Tiziano Ambrosetti, Pietro Incertidoppio Rosati/Gaggero e Incerti P./Punzo). In particolare, a brillare è stato il giovanissimo Alessio Guastella, che ha conquistato due ori nelle forme, sia in singolo che nel duo in coppia con la chiavarese Magdalena Greco. "Sono davvero felice, avevo voglia di riscatto, dopo quasi un anno lontano dal gradino più alto, ora mi concentrerò sulla Coppa Chimera di Arezzo”. Il taekwondo genovese ottiene anche il terzo posto grazie alla Scuola Genova del maestro Fugazza,  che rientra da Giaveno con sei ori (Filippo Lampis, Riccardo Pastore, Daniel Bucataru, Ginevra Venturi, Virginia Lampis, trio Lampis Virginia/Maloberti Lucrezia/Serain Ludovica),  otto argenti (due con Federico Serain, Ludovica Serain, Simona Barletta, Alessandra Asquasciati, doppio Barbucci Lorenzo/Barbucci Sofia, doppio Radu Joshua/Lampis Virginia, trio Rubba Alice/ Venturi Ginevra/ Barbucci Sofia) e undici bronzi (Glisha Radu, Lorenzo Barbucci, Joshua Radu, Sofia Barbucci, Andrea Norbiato, Benedetta Pozzi, Alice Rubba, Antonio Voltolina, Lucrezia Maloberti, Patrizia Romiti, doppio Venturi Ginevra/Pastore Riccardo,trio Barbucci Lorenzo/Pastore Riccardo/ Voltolina Antonio). Tante medaglie anche per l’Athletic School Tigullio del maestro Brizzolara: oro per Valentina Carollo e doppietta formee/freestyle per Magdalena Greco, che ottiene anche l'oro di coppia con Guastella. Argento per Manuel Morreagle e bronzo per  Sofia Ghiorsi, Francesco Garibaldi, Andrea Gazzolo, Giorgia Macchioni, Daniel Macchioni. Soddisfazioni anche per Hwasong del maestro Bruno Cavanna con tre ori (Edoardo Coloretti, Cristian Borello, Gabriele Robertazzi), due argenti (Filippo Di Vincenzo e Chiara Iacchellini) e due bronzi (Massimiliano Robertazzi e Davide Ponzini). Sorride anche il maestro Hernandez, la sua Hung Ki Kim torna a casa con quattro medaglie d’oro (Ilaria Paludi, Giorgia Ciommei, Diego Hernandez, Liliana Corral), tre argenti (Alexis Hernandez, Elisa Ulmert, Giovanni Bartolucci) e sei bronzi (Valentina Boccardo, Jordan Torres, Francesco Bottaro, Enrico Fidolfi, Roberto Panoiu, Christian Corral). Per la Black Dragon della maestra Canepa due oro con Pratolongo Olivia e Casagrande Giulia e un argenti (Tatti Matilde). Un oro anche per la Scuola Genova Due, con il master Vincenzo Messineo. Nello stesso weekend, a Nizza, era in programma la Coupe Mediterranee di combattimento, cui ha partecipato il G.S. San Bartolomeo. Soddisfazioni per la maestre Ivana Caneddu, con tre argenti (Alessandro Luti, Martina Lionetti, Noemi Campanella) e quattro bronzi (Aurora Ceccantini, Berenice Dapino, Giacomo Edia, Matteo Lionetti).  Per il taekwondo genovese, prossimo obiettivo sarà far bene ai campionati di casa, i regionali di combattimento che si disputeranno a Quiliano (Sv) il 28 e 29 aprile, prima degli impegni nazionali di Coppa Italia e Campionati Universitari.
Riccardo Persano

 

 

 

Cerca

Radio 19

Dae do

 

 

Immagini Casuali

  • D3200_20130203_789.jpg
  • DSC00798.JPG
  • dsc2248.jpg
  • DSC_1116.JPG
  • DSC06014.JPG
  • DSC06005.JPG
  • Comitato ligure con Carlo.png
  • DSC_0105.jpg
  • DSC05959.JPG
  • senior_nere_2009.jpg
  • P2160020.jpg
  • 005.JPG
  • IMG_1835.jpg
  • IMG_8550.JPG
  • dsc5735.jpg
  • 1000.JPG
  • Taekopix_WordMastersGames2013_Fugazza_B6892.jpg
  • IMG_0143.JPG
  • IMG_8431.JPG
  • Federica Perugini con il Maestro Pietro Fugazza ai Campionati Italiani 2013 a Roma.jpg