Alla Coppa Chimera Scuola Genova prima classificata. Tante medaglie per i liguri.

La stagione del taekwondo ligure volge al termine con l’ennesimo weekend di successi. Ad Arezzo sabato 29 giugno è andata in scienza la Coppa Chimera, ormai affermatasi tra le competizioni più rilevanti in Italia per i settori forme e freestyle. Tante le prove che hanno visti impegnati gli atleti, dalle tradizionali esecuzioni dei pomsae  eseguiti in singolo, doppio e trio sincronizzato, al freestyle 

A guidare il movimento ligure, ancora una volta, è la Scuola Genova del maestro Fugazza, che si aggiudica il primo posto nella speciale classifica per società nelle prove sincronizzate e secondo tra le individuali. Merito delle quattro medaglie d’oro vinte da coppie e trii (trio Romiti/Barletta/Pompeo, Lampis/Piga/Pollini, Fugazza/Radu/Maggioncalda e Fugazza/Pollini/Guglielmi) e dagli otto ori individuali (Emanuele e Ludovica Fugazza, Filippo Pilati, Ginevra e papà Gianmario Piga, Filippo e Virginia Lampis e Patrizia Romiti.). Eccellente, in particolare, la prova di Federico Serain, giovanissimo classe 2007 che raggiunge un ottimo argento a sole tre settimane dal bronzo conquistato in Coppa Italia nel combattimento, dimostrando una grande versatilità e capacità di competere in tutte le aree del taekwondo.

Grande prova anche della Hwasong, che porta a casa ben 15 medaglie: sei ori Elisa Voto, due volte Gabriele Robertazzi, Leonardo Lazzara, Giorgia Belluno, Alessandro Grossi), sei argenti e tre bronzi, con la vittoria, in particolare di Robertazzi sia nelle forme che nel freestyle. Argento invece per Francesco Pinna nelle forme. Sarà lui che, a Settembre, guiderà  insieme a Magdalena Greco, la selezione ligure al Trofeo Coni a Isola di Capo Rizzuto (Kr).

Soddisfazioni anche per il maestro Alexis Herdandez: la sua Hung Ki Kim ottiene 13 medaglie, con gli ori di Diego Bracho, Diego Hernandez, Corral Agosti, oltre a cinque argenti e quattro bronzi.

Un oro (Manuel Morreal), un argento e un bronzo per il maestro Brizzolara, per l'occasione guidata dal responsabile del settore forme Francesco Mariani e la sua Athletic School Tigullio, mentre la Lanerna Taekwondo chiude con due medaglie di bronzo. Stesso bottino per l’Olimpia Savona.

Soddisfatto il Presidente Regionale Laura Toma: "Il risultato di oggi dimostra che il movimento sta crescendo anche nelle forme, dopo i sempre ottimi risultati che cui ci ha abituati nel combattimento. La stagione volge al termine, ma prima abbiamo ancora due appuntamenti importanti in calendario: il 6 luglio infatti, le nostre società saranno in gara sia al Trofeo Grecia Salentina a Martano (LC) che la Bodense cup a Friedrikshaffen, in Germania. Come sempre, l'obiettivo sarà vincere"

Riccardo Persano

 

 

 

 

Austria Open due bronzi per Magdalena Greco

Magdalena Greco non si ferma più: dopo il titolo di campionessa  italiana e le due medaglie di bronzo conquistate all'ultimo campionato europeo cadetti ad Antalya (Turchia), la giovane stella della Scuola Genova è salita sul terzo gradino del podio anche al prestigioso Austria Open di Vienna, una delle competizioni più importanti a livello internazionale.

Magda, come ama farsi chiamare, è nata nel 2005 a Chiavari da papà italiano e mamma americana e proprio negli USA si è avvicinata al taekwondo, disciplina che ha perfezionato una volta trasferitasi in Italia dove si allena alla corte del Maestro Fugazza. A Vienna ha partecipato nelle specialità forme e freestyle , ottenendo in entrambi i casi la medaglia di bronzo. "Sono felicissima, questo è senza dubbio il mio anno più bello da quando pratico taekwondo" commenta la Greco, accompagnata anche in Austria dall'inseparabile mamma Michelle "Ho dovuto competere con atlete che non avevo mai affrontato prima, ragazze fortissime come la russa campionessa del mondo in carica di freestyle. All'inizio mi tremavano le gambe, poi mi sono fatta coraggio e sono salita sul tatami determinata a mostrare tutto il mio valore e posso dire di esserci riuscita. Nelle forme, poi, ho affrontato una categoria molto difficile, composta da 26 avversarie, anche in questo caso essere arrivata terza al debutto in questa gara è per me come un vittoria". Finita la stagione agonistica, la Greco non abbandonerà gli allenamenti "Ho intenzione di allenarmi anche in estate, senza dimenticare ovviamente svago e divertimento. Il 26 settembre guiderò la selezione ligure al Trofeo Coni a Isola di Capo Rizzuto, un appuntamento che segnerà l'inizio della nuova stagione agonistica e dove punto alla medaglia d'oro, per inseguire il mio sogno di vestire ancora la maglia della nazionale Italiana in una grande competizione internazionale"

Riccardo Persano

 

Risultati ESAMI POOM E NERA

Superano l'esame i seguenti candidati nella sessione d'esame del 23 giugno 2019:

COMMISSIONE:

Maestro HERNANDEZ ALEXIS

Maestro CADDEO GIOVANNI

Maestro FUGAZZA PIETRO

 

Laura Toma

Presidente C.R. LIGURIA FITA

 

COGNOME NOME   GRADO VOTO
       
GAYE SERIGNE SALIOU   1 POOM 6,45
COLORETTI EDOARDO   1 POOM 6,40
PADDEU FRANCESCO   1 POOM 6,71
       
ROBERTAZZI GIUSEPPE   2 POOM 6,55
PINNA FRANCESCO   2 POOM 6,44
NORBIATO ANDREA   2 POOM 6,87
MORELLO ANDREA   2 POOM 6,43
       
FASCE FILIPPO   1 DAN 6
ZAMBRANO RUBEN   1 DAN 6
GARIBALDI ETIENNE   1 DAN
6,84
CAPONI MARCO   1 DAN
6,24
VAGHINI ALESSANDRO   1 DAN
6,19
ALBERO ANNA   1 DAN 7,02
GHIOTTO SILVIA   1 DAN 6,44
DE MATTEI EDOARDO   1 DAN 6,17
OLIVARI TOMMASO   1 DAN 6,09
       
CEREGHINO MARIA   2 DAN 6,26
GROSSI ALESSANDRO   2 DAN  6,54
       
MARIANI FRANCESCO   3 DAN  6,48
BONA DANIEL   3 DAN 6
ANARRATONE FEDERICO   3 DAN 6
       

 

 

 

Olympic Dream Cup, Liguria terza negli under 15. Ceccantini, Ballerino e Cavazzuti d'oro

Strepitoso successo per la squadra regionale ligure alla Olympic Dream Cup, la Coppa Italia del taekwondo che si è disputata a Roma il 10 e 11 giugno. La suggestiva cornice dello stadio Pietrangeli, all’interno del Foro Italico, ha ospitato oltre 400 atleti in rappresentanza delle 20 regioni italiane. I Liguri, accompagnati dai maestri Fugazza, Cappello, Caddeo, Persano e Albero, hanno ottenuto 10 medaglie, con tre ori che hanno garantito loro il terzo posto tra gli under 15, dietro a Lazio e Calabria (stesso numero di ori, ma un argento in più), ma lasciando indietro potenze come Puglia e Campania. Vittoria per Aurora Ceccantini, già campionessa italiana in carica, Matthew Cavazzuti e Gian Alberto Ballerino, tutti classe 2005. In particolare, la Ceccantini, iscritta alla San Bartolomeo di Staglieno,si candida ora per un posto nella Nazionale italiana che disputerà a ottobre i campionati europei di categoria. A Roma, Aurora ha dominato la categoria, così come Ballerino, tesserato Scuola Genova,15 anni ancora da compiere e un grande futuro davanti a sé. Ben altro pathos ha riservato la finale di Cavazzuti, della Lanterna Taekwondo, sotto nel punteggio per larghi tratti dell’incontro e in grado prima di recuperare, poi di piazzare il colpo della vittoria a pochi secondi dal termine del terzo round, facendo impazzire di gioia compagni e allenatori che lo hanno sostenuto con un tifo da stadio.

Per la Liguria arriva anche l’argento di Augusto Campazzo, nominato "capitano" della squadra dai suoi compagni e al rientro dopo un anno di inattività per infortunio. Per lui un percorso netto fino alla finale, disputata contro il campano Mario Veneziano. Qui Augusto ha subito un colpo non regolare alla gola che gli ha impedito di proseguire il combattimento. Bronzo, invece, per Simone Effori (Lanterna), Tommaso Penniello (SportVillage), Brigida Bernardi (SportVillage), Matteo Vaghini (Marassi Taekwondo), Federico Serain (Scuola Genova) e Vicknes Panchabalasingham (SportVillage). Quest’ultimo si conferma ai vertici nazionali dopo aver vinto, a maggio a L’Aquila, il titolo di campione nazionale universitario.

Soddisfazione nelle parole del Presidente regionale Laura Toma: “Per risultati e affiatamento dei ragazzi, penso che questa sia una delle migliori versioni del team Liguria. Ho visto i nostri atleti uniti sotto un’unica bandiera, pronti a sostenersi l’uno con l’altro, applaudendo i vincitori e rincuorando gli sconfitti. Sono sicura che l’anno prossimo, con questo zoccolo duro e nuovi innesti nella squadra, porteremo nuovamente la Liguria ai vertici del taekwondo italiano”.

Il weekend di gare era iniziato Sabato 8 e Domenica 9 giugno con il Trofeo Kim & Liù, che ha visto la partecipazione di oltre 2.000 bambini dai 6 agli undici anni. Medaglie per Scuola Genova, Lanterna Taekwondo, Polisportiva Città dei Ragazzi, Black Sharks e Athletic School Tigullio.

IN FOTO:

  • TEAM LIGURIA CON IL PRESIDENTE FITA ANGELO CITO
  • DA SIN A DES BALLERINO, CECCANTINI E CAVAZZUTI CON LE MEDAGLIE D'ORO
  • SFILATA DEL TEAM LIGURIA AL FORO ITALICO
  • CECCANTINI IN COMBATTIMENTO
  • ESULTANZA DI CAVAZZUTI DOPO LA FINALE VINTA

Riccardo Persano

 

Cerca

Radio 19

Dae do

 

 

Immagini Casuali

  • taekwondo_nottemagica2011_belle (24).jpg
  • 111.jpg
  • IMG_7605[1].jpg
  • dsc6864.jpg
  • DSC06014.JPG
  • 005.JPG
  • DSC03190.JPG
  • dscc02309.jpg
  • D3200_20130203_789.jpg
  • D3200_20130203_736.jpg
  • DSC05959.JPG
  • DSC06005.JPG
  • Taekopix_WordMastersGames2013_Fugazza_B6892.jpg
  • IMG_1835.jpg
  • DSC_1116.JPG
  • P2160020.jpg
  • 2013-11-22 19.34.55.jpg
  • 344.jpg
  • DSC03204.JPG
  • IMG_8431.JPG