Trofeo Coni, presentata la squadra ligure

Il comitato Ligure composto dai Maestri Fugazza, Cappello, Caddeo e Cavanna ha selezionato i giovanissimi che rappresenteranno la Liguria al prossimo Trofeo Coni Kinder+Sport, in programma dal 20 al 23 settembre a Rimini.
 
Si tratta di Andrea Norbiato, Federico Serrain e Magdalena Greco, tutti tesserati presso la Scuola Taekwondo Genova. I tre cadetti saranno impegnati in prove di forme e freestyle e cercheranno di portare a casa medaglie importanti, come successo nelle ultime edizioni del trofeo. Punta di diamante della squadra è sicuramente Magdalena Greco, alla sua terza partecipazione e dunque veterana del team, nonostante la giovane età. “Sono molto felice di far parte di questa squadra e non vedo l’ora di mettermi alla prova in un contesto così importante” commenta la Greco, che in questa competizione vanta già un bronzo nell'edizione 2016 e un argento nel 2017. “Questa gara mi piace molto e le due medaglie ottenute negli anni scorsi mi danno ancora maggiore carica e fiducia. Quest’anno punto all’oro. Per ottenerlo ho già in programma la partecipazione a uno stage in Spagna a luglio, poi partirò per gli Stati Uniti, dove avrò occasione di allenarmi con i campioni del mondo Ky-tu Dang e Suji Kang, che mi aiuteranno a perfezionare i miei pomsae”. Con lei, a rappresentare la Liguria, anche Andrea Norbiato, al debutto nella competizione: “Mi sono impegnato molto quest’anno: ai Nazionali di forme e freestyle a Martina Franca ho preso le misure e capito cosa mi serve per puntare in alto, mentre la Coppa Chimera mi è servita per capire il livello degli avversari che mi troverò davanti a Rimini. Il terzo posto conquistato in quell’occasione mi fa capire che sono sulla strada giusta".
 
IN FOTO: selezione ligure per il Trofeo Coni
 
Riccardo Persano
 

Risultati ESAMI POOM E NERA

Con la presente si comunica che hanno superato la prova d'esame NERA/POOM della sessione estiva del 23 giugno i seguenti candidati:

COGNOME NOME GRADO VOTO
       
PENNIELLO EMANUELE 1 POOM 7,67
LIONETTI MARTINA 1 POOM 6,25
MORELLO ANDREA 1 POOM 6,97
AMBROSETTI TIZIANO 1 POOM 6,44
       
CAMPANELLA NOEMI 2 POOM 6,69
CECCANTINI AURORA 2 POOM 7,44
DERMIDOFF ALESSANDRO 2 POOM 7,02
CAMPAZZO AUGUSTO 2 POOM 8,55
       
MONES JOHN BENEDICT 1 DAN 6,93
SALVADORI MANUEL 1 DAN 6,41
ACETO SIMONE 1 DAN 6,69
LANDINI MARCO 1 DAN 6,27
GHIGLIOTTI RICCARDO 1 DAN 6,3
FRAU MAURIZIO 1 DAN 6
VITALI GIOELE 1 DAN 6,39
CARACCIA RENZO 1 DAN 6,61
       
GAVARONE GAIA 2 DAN 7,11
CIARLO SOFIA 2 DAN 7,19
CAROZZI LORENZO 2 DAN 6,22
BERNARDI BRIGIDA C. 2 DAN 7,03
CAMPANELLA A. YAGO 2 DAN 6,05
CAMPISI MARCO 2 DAN 6
       
ASTI ALESSIO 3 DAN 6,87
MARCATO ANDREA 3 DAN 6,27
CORSANEGO GIULIA 3 DAN 7,11
MACCHIAVELLO EUGENIA 3 DAN 6,66

Laura Toma
Presidente C.R. LIGURIA FITA

 

La Liguria promuove il suo primo atleta paralimpico

 
Nell'ambito della sessione estiva di esami per cinture nere e poom, la commissione presieduta dal Presidente Laura Toma ha promosso la prima cintura nera paralimpica del movimento ligure. Si tratta di Renzo Caraccia, della Polisportiva Città dei Ragazzi. 
 
Renzo, appartenente alla categoria paralimpica P20  “disabilità intellettive”, si allena da tempo agli ordini del maestro Luca Marcato, mostrando grande dedizione e passione per il taekwondo.  
 
Il commento del Presidente Toma: "Per il nostro movimento è un grande orgoglio promuovere il primo atleta paralimpico. In Italia si stanno facendo passi da gigante in questo campo e oggi anche noi del taekwondo Ligure ne abbiamo compiuto uno. renzo è un esempio di amore per questo sport che potrà ispirare tanti ragazzi, inoltre a lui vanno i miei complimenti per aver sostenuto davvero un ottimo esame"
 
Riccardo Persano

IN FOTO: 

Renzo Caraccia, primo atleta paralimpico ligure, insieme al maestro Luca Marcato

Coppa Chimera: forme e freestyle premiano Olimpico e Scuola Genova

La stagione agonistica volge al termine, ma le soddisfazioni per le società liguri continuano ad arrivare. In particolare, sono questa volte le forme e il freestyle a portare medaglie, con la Coppa Chimera svoltasi il 16 giugno al Palasport Mario D’Agata di Arezzo. La competizione è giunta alla sua ventesima edizione, affermandosi ormai come una classica di inizio estate, capace di richiamare oltre 500 atleti provenienti da 16 regioni, per uno spettacolo sempre più competitivo. 
 
A rappresentare la Liguria due società: Taekwondolimpico e Scuola Genova. Ottima prestazione per la società del maestro Cheli che si è presentata in gara con una delegazione di ben 30 atleti, confermando la spiccata predilezione per questa specialità. Ben 21 le medaglie conquistate, con cinque ori, sei argenti e dieci bronzi. Vincono nel singolo Amanuel Ferraro, Simone Aceto e Simone Giordano; mentre nel trio sincronizzato sono campioni 
Francesco Renon-Andrea Morello-Francesco Paddeu e Simone Giordano-Matteo La Rosa-Pietro Incerti. Sei gli argenti, tra cui spicca quello del maestro Cheli, oltre al cadetto Alessio Guastella, già medaglia ai campionati italiani, di Gabriele Palumbo, Leonardo Zanardi, Francesco Paddeu e Marco Incerti. Sono orgoglioso dei miei ragazzi, che hanno offerto una grande prova" sottolinea Cheli: Concludiamo questa stagione riconfermandoci ancora una volta nel settore forme, ora staccheremo la spina per goderci le vacanze, a settembre ripartiremo per la nuova stagione consapevoli delle nostre potenzialità.
 
Se la grande prova del Taekwondolimpico era per certi versi attesa, può essere definita come “sorprendente” la performance dei ragazzi della Scuola Genova, società che da sempre concentra i suoi massimi risultati nel combattimento. Ad Arezzo, però, hanno offerto grandi prove anche i ragazzi del freestyle e delle forme, portando a casa cinque ori, tre argenti e nove bronzi. Vincono Ludovica Serain, Daniela Pompeo, la coppia Lucrezia Maloberti-Nicolò Rebolino e due trii: Virginia Lampis-Ludovica Serain-Lucrezia Maloberti e le master Simona Barletta-Patrizia Romiti-Laura Nicolini.
Tre le medaglie d'argento, quelle di Laura Nicolini, Alessandra Asquasciati e Lucrezia Maloberti e ben nove quelle di bronzo, tra cui la vale la pena citare quella di Andrea Norbiato nel freestyle cinture nere. Una prova di grande livello del giovane Norbiato, che in estate sarà impegnato in sessioni di allenamento dedicate in vista del prossimo Trofeo Coni.
 
Ora l’attenzione si sposta nuovamente sul combattimento: il primo luglio, a Susa è in programma la prima Gladiators Cup, mentre il 6 luglio, a Martano, l’internazionale Grecia Salentina sancirà ufficialmente la fine di una stagione molto positiva per la liguria del taekwondo.
 
Riccardo Persano
 

 

 

Cerca

Radio 19

Dae do

 

 

Immagini Casuali

  • 16169_1254110083556_1553680022_639062_6632575_n.jpg
  • 2013-11-22 19.34.55.jpg
  • Taekopix_WordMastersGames2013_Fugazza_B6892.jpg
  • DSC_1116.JPG
  • senior_nere_2009.jpg
  • 005.JPG
  • D3200_20130203_736.jpg
  • IMG_0143.JPG
  • IMG_7529[1].jpg
  • IMG_8431.JPG
  • 105.jpg
  • IMG_0142.JPG
  • 111.jpg
  • taekwondo_nottemagica2011_belle (24).jpg
  • dsc1670.jpg
  • IMG_8550.JPG
  • DSC07643.JPG
  • quiliano_2008_04.jpg
  • DSC00798.JPG
  • DSC05959.JPG