A Riccione gli atleti liguri vanno a medaglia e preparano la coppa Italia

Un altro weekend di gare per il taekwondo ligure, impegnato nel weekend a Riccione, in occasione dell’Open di combattimento, evento di cartello nel calendario agonistico italiano ed internazionale. Oltre 1.400 gli atleti, provenienti da tutta Italia oltre che da San Marino, Israele, Moldavia, Svizzera e Austria, che hanno affollato il PlayHall combattendo su ben 10 tatami. Un contesto altamente competitivo, che è servito ai tanti liguri impegnati anche per testare il proprio stato di forma  in vista dell’imminente coppa Italia, che si disputerà al Foro Italico di Roma il prossimo e 11 giugno. In quest’ottica, la squadra ligure può sorridere per l’ottima prestazione offerta da due delle sue maggiori speranze di medaglia, gli under 15 Matthew Cavazzuti e Giulia Benvenuto.

Cavazzuti, già oro nel 2018, conferma dunque il suo particolare feeling con questa competizione e fa felice il suo maestro Fabrizio Terrile e la Lanterna Taekwondo, che può sorridere anche grazie alle medaglie d’oro di Miroslav Monaldi e Anna Fossaceca, che si aggiungono a tre argenti (Simone Effori, Rachele Pinna, Stefano Maggiolo).

Sorrisi anche per Andrea Marcato, maestro della Polisportiva Città dei Ragazzi e di Giulia Benvenuto. Per i suoi colori, infatti, arrivano anche altri due ori, con le sorelle Samanda e Anisa Salla. Argento per Fabio Cavaliere, Giulia Olcese e Gabriele Queirolo, anche questi ultimi alfieri liguri a Roma. Medaglia di bronzo per Leonardo Manzone, Giovanni Naselli e Carola Ierardi, che sarà impegnata il 18 maggio ai campionati nazionali universitari a L’Aquila.

Un oro anche per l’Athletic School Tigullio: il maestro Brizzolara ottiene un oro con Alice Corpa e brinda ai bronzi di Elisa Garibaldi e Simone Suma

Da Savona l’Olimpia festeggia gli argenti di Alice Manca e Paolo Giuliano, oltre al bronzo di Alessandro Cursano , Nicole Garrone, Martina Milioti e Luca Gualdi. 

Un argento (Pietro Grassi) e due bronzi (Pietro e Luca Mastorci) per la Black Shark del maestro Roberi. La Dojang del maestro Curto rientra a casa da Riccione con due bronzi con Sarah Aprile e Beatrice Bombaci. Un bronzo, infine, per la Scuola Taekwondo Genova, che fa felice il maestro Fugazza con Martina Fantoni, e per lo Sport Village, grazie a Emanuele Penniello, costretto al ritiro in semifinale per un infortunio alla mano sinistra.

Riccardo Persano

 

 

Cerca

Radio 19

Dae do

 

 

Immagini Casuali

  • quiliano_2008_04.jpg
  • 344.jpg
  • NotteMagica_kukkiwon_autorita.jpg
  • senior_nere_2007.jpg
  • D3200_20130203_736.jpg
  • dscc02309.jpg
  • 005.JPG
  • IMG_1835.jpg
  • DSC_0105.jpg
  • IMG_7529[1].jpg
  • 6x3.jpg
  • DSC07643.JPG
  • DSC05959.JPG
  • DSC06017.JPG
  • IMG_0157.JPG
  • DSC_1148.JPG
  • Taekopix_WordMastersGames2013_Fugazza_B6892.jpg
  • senior_nere_2009.jpg
  • DSC00798.JPG
  • dsc1670.jpg